Logo miaValledAosta.it

Vacanze in Valle d'Aosta

Valle d'Aosta: la zona e le località

Con il suo territorio prevalentemente montuoso, la Valle d'Aosta (a volte identificata con l'acronimo VDA) è la regione ideale per vacanze in montagna in un ambiente alpino unico, all'insegna di sport, escursioni, ma anche storia ed enogastronomia.
Al confine tra Francia, Svizzera e Piemonte, la Vallée d’Aoste (in francese) è circondata dalle maestose cime delle Alpi, tra cui le vette più alte d’Europa: il Monte Bianco (4810 m), il Monte Rosa (4634 m) e il Cervino (4478 m). La regione, inoltre, comprende Il Gran Paradiso (4061 m), l’unico "4000" interamente italiano.
Nella valle principale, percorsa dal fiume Dora Baltea, confluiscono splendide valli di origine glaciale, come la Val Savaranche, la Valle di Cogne, la Val Veny, la Val Ferret, la Val Tournanche e la Val D’Ayas, su cui svettano un'infinità di cime oltre i 2000 e i 3000 metri di altezza, compresi molti "4000" delle Alpi, spesso ricoperte da ghiacciai perenni.
La parte meridionale della Valle d'Aosta fa parte del Parco Nazionale del Gran Paradiso, il primo parco nazionale italiano istituito nel 1922 per salvaguardare alcune specie di flora e fauna alpina in via d’estinzione, fra cui camosci, stambecchi, marmotte ed ermellini. Fra la Valle di Champorcher e il vallone di Champdepraz si estende il Parco Naturale del Mont Avic, primo parco regionale valdostano nonché sito di importanza comunitaria e zona di protezione speciale per le sue peculiarità naturalistiche e di biodiversità.
La Valle d'Aosta, oltre che di natura, è ricca di storia: venne conquistata dai Romani a partire dal I sec. a.C. i quali tracciarono la rete viaria che ancora oggi collega i valichi alpini del Piccolo e del Gran San Bernardo con la strada consolare delle Gallie e fondarono la città di Augusta Praetoria, oggi Aosta. Durante il Medioevo la regione divenne un centro religioso di importanza europea lungo la Via Francigena; sorsero castelli e torri che dominavano l’intera valle dalle alture ai lati, disposti in modo che ogni roccaforte potesse vedere la precedente e la successiva. Fra gli esempi più famosi vi sono il fiabesco Castello di Fénis, il Castello di Issogne, il Castello di Verrès, il Castello di Saint-Pierre e i più recenti Forte di Bard e Castello di Savoia.
Valle d'Aosta è anche sinonimo di folklore, con feste ed eventi legati alle singole valli e paesi, di benessere, con stabilimenti termali di Pré-Saint-Didier e di Saint-Vincent, e di enogastronomia, con prodotti tipici come la Fontina, il Jambon de Bosses, il Valle d'Aosta Fromadzo, la Motzetta e il Vallée d’Aoste Lard d’Arnad, formaggi e salumi da gustare con i migliori vini DOC della valle.
Nel 2015 è stata inaugurata la Skyway Monte Bianco che viene definita l’Ottava Meraviglia del Mondo. A partire da Courmayeur due tronconi di funivia permettono a chiunque di salire fino a Punta Helbronner, nel cuore del Monte Bianco, dove a 3466 m si trova un'incredibile terrazza panoramica.

Estate

Nel periodo estivo l’offerta escursionistica e sportiva della Valle d'Aosta è in grado di soddisfare ogni esigenza: la rete di sentieri si estende per centinaia di chilometri tra numerosi rifugi alpini e bivacchi, offrendo sia escursioni adatte alle famiglie che scalate più impegnative riservate agli alpinisti. Le splendide vallate verdeggianti offrono numerose alternative per percorsi in mountain bike, trekking, passeggiate a cavallo o nordic walking. La Dora Baltea e suoi torrenti affluenti danno la possibilità di cimentarsi, accompagnati da guide esperte, in emozionanti discese di hydrospeed e rafting.
Per gli amanti della natura il Parco Nazionale del Gran Paradiso costituisce una meta ideale per praticare trekking alla scoperta degli stambecchi e delle marmotte che popolano numerosi le aree montane comprese nei confini del parco.

Inverno

Nella stagione invernale la protagonista assoluta delle montagne valdostane è la neve: centinaia di chilometri di piste per lo sci alpino, silenziose piste da fondo fra i boschi innevati, suggestivi itinerari da percorrere con racchette da neve, garantiscono indimenticabili giornate.
L’area sciistica di Pila, situata sopra ad Aosta, è uno dei principali poli di attrazione per lo sci con piste moderne, perfettamente innevate grazie alla quota elevata e agli impianti di innevamento artificiale. Anche Cervinia, La Thuile e Courmayeur sono località sciistiche fra le più gettonate dell'arco alpino, molto frequentate dagli appassionati di sci nordico, sci alpino e snowboard. In inverno gli scialpinisti non hanno che l’imbarazzo della scelta fra i tanti percorsi in montagna ad ogni quota, mentre i "ghiacciatori" trovano il loro paradiso terrestre fra le cascate di ghiaccio di Cogne e Lillaz, famose in tutto il mondo. Indimenticabili le spericolate discese in slittino e il divertimento sulle piste di pattinaggio su ghiaccio negli stadi di Courmayeur, Cervinia, Aosta e Gressoney.